Hai domande o proposte da farci?

CONTATTACI
BLOG
Interrogazione in merito al ripristino delle condizioni ambientali naturali del Gandovere

BY IN Interpellanze On 04-04-2016

cropped-logo_piccolo.png

07.03.2016                                                                                                                                       INT -002-2016
Interrogazione per il Consiglio Comunale

OGGETTO: Ripristino delle condizioni ambientali naturali del GANDOVERE dopo l’interrogazione in
Consiglio Comunale del 12.06.2015 prot. N.0008160 e relativa nota del 13-07-2015 prot. 9981.
———————————————————————————————————————–

Dopo la presentazione della nostra interrogazione indicata in oggetto e le risposte avute durante il
Consiglio Comunale del 13 Luglio 2015 relativa alla situazione del Gandovere a sud dell’Abazia
Olivetana abbiamo lasciato trascorrere del tempo per consentire di porre in atto i necessari
interventi di ripristino dell’ambiente.
Alla nostra interrogazione del 12.06.2015 prot. N. 8160 in Consiglio Comunale ci fu risposto con
nota del 13-07-2015 prot. 9981 quanto segue:

Int_Gandovere

Dopo oltre sette mesi alcune persone di Patto Civico, per esattezza, il 30 Gennaio 2016 hanno
effettuato un nuovo sopraluogo sul Gandovere per verificare se fosse stata eseguita l’ordinanza di
rimozione dei depositi di competenza di Rodengo Saiano e se l’Amministrazione di Gussago fosse
intervenuta sull’area di sua competenza per rimuovere le discariche abusive e gli sversamenti di liquami da noi segnalate e il ripristino delle normali condizioni ambientali.
Abbiamo constatato che sul versante di Gussago sono iniziate delle operazioni parziali di pulizia e rimozione di alcune piccole discariche abusive segnalate, rimozioni forse fatte dai contadini e non dall’amministrazione di Gussago, abbiamo però notato che alcuni depositi abusivi già segnalati e gli sversamenti di liquami sono ancora presenti, le seguenti fotografie scattate il 30 Gennaio 2016 lo dimostrano.

Gandovere_Gennaio

Purtroppo, e con grande dispiacere, abbiamo visto che l’unico deposito abusivo posizionato nell’area di competenza di Rodengo Saiano, quello posto sotto il ponte in legno di attraversamento del Gandovere dopo oltre sette mesi non è stato rimosso, ma bensì incendiato la notte prima del nostro sopraluogo il 30 Gennaio 2016 come documentano le allegate fotografie.

Gandovere_Gennaio_2

Attraversando il ponte in legno abbiamo notato il degrado dello stesso causato dagli agenti atmosferici e dall’uso dei pedoni e ciclisti, ma causato anche dalla mancata manutenzione.
Alcune parti del ponte che è realizzato completamente in materiale ligneo sono ormai marcie e deteriorate, il piano di calpestio riporta diversi buchi a nostro avviso pericolosi come si nota dalle foto allegate.

Ponte_Gandovere

Ad oggi non possiamo che constatare il completo disinteressamento su questa situazione da parte della nostra Amministrazione, la disattenzione del Gandovere a Sud dell’Abazia Olivetana e sulla rimozione dei depositi e liquami presenti da mesi nell’area è palese…, non solo non c’è stata nessuna rimozione dei materiali, ma nemmeno il controllo e la messa in sicurezza dell’area per fare in modo che nessuno incrementasse il deposito o lo incendiasse prima della rimozione come invece è accaduto.
————————————-

– Patto Civico chiede energicamente al Sindaco di Rodengo Saiano che contatti con sollecitudine il Sindaco di Gussago per chiedere nuovamente che siano ripristinate le condizioni naturali del Gandovere dell’argine di Gussago e di attivarsi con il nostro Ufficio Tecnico e con il Responsabile della Polizia Locale per far rimuovere al più presto quanto rimasto dall’incendio del deposito abusivo di Rodengo Saiano e iniziare la manutenzione del ponte prima che qualcuno si faccia veramente male.
– Ci permettiamo di ricordare che è dovere dell’Amministrazione garantire che il Gandovere non venga inquinato su tutta l’area del nostro territorio indipendentemente dall’argine dove si trova la fonte di inquinamento.

Patto Civico per Rodengo Saiano
I Consiglieri Comunali
Santino Mafessoni
Maurizio Bulgari
Cordiali saluti


SHARE THIS ON:

3 anni ago / No Comments

4

APR

No

Comments

admin

Tag:, , ,